IVAN
2004, 18'

> scheda tecnica

regia: Alvaro Petricig
collaborazione: Michela Predan
fotografia e montaggio: Paolo Comuzzi
suono: Massimo Toniutti
musica: elleriquin
con: Antonio “Tona” Trinco
hanno partecipato: Fabio Trinco e il piccolo Ivan
produzione: Circolo di cultura Ivan Trinko, Cividale del Friuli



Il 25 gennaio 1953 Ivan Trinko (1863-1954) compiva novant'anni. Per celebrare degnamente l'avvenimento Radio Trst II trasmise un'intervista al monsignore realizzata qualche tempo prima da Jo┼że Peterlin. Nella trasmissione radiofonica un incalzante prologo “barocco” esalta la vita e le opere del monsignore di Tercimonte nel suo ruolo di religioso, studioso, filosofo, traduttore e guida degli sloveni delle Valli del Natisone, ricamandone enfaticamente i meriti, mentre nell'intervista Trinko stesso narra la propria vita e il proprio percorso introducendone gli aspetti più concreti.
Il documento è per tali caratteristiche unico e prezioso in quanto immortala la viva voce di Ivan Trinko restituendone la testimonianza diretta, ma anche perché, con la retorica e il linguaggio altisonante dell'introduzione, riporta lo spirito del tempo, il sapore di un'epoca passata, i modi di raccontare cari a un determinato periodo storico.
Da queste voci remote trae spunto il progetto del documentario Ivan con l'intenzione di narrare Ivan Trinko attraverso momenti di vita, di dare spazio alla dimensione quotidiana, alle situazioni lontane dai libri, dallo studio, dall'impegno.
«Il resto è stato già scritto, esaminato» afferma giustamente Antonio, pronipote di Trinko e presenza narrante che attinge ai ricordi della propria giovinezza e funge da filo narrativo del documentario.
Le testimonianze su e di Ivan Trinko vengono così a fondersi, rispondersi, a volte contraddirsi, quasi a voler completare, da un punto di vista nuovo e inedito, il quadro di studi e riflessioni intrapresi e meditati sul suo operato e sulla sua figura.
Nel documentario si vuole sottolineare in particolare la differenza tra i registri comunicativi e di pensiero – quello ufficiale e pubblico, e quello più legato alla quotidianità – considerati essi stessi come elemento significante, al di là dei concetti e contenuti che veicolano.
Il videodocumentario è stato realizzato in occasione del 50° anniversario della morte di Mons. Ivan Trinko ed è pubblicato nel dvd allegato agli atti del convegno Mons Ivan Trinko (1863-1954) Promotore della conoscenza e del dialogo tra culture, Circolo di cultura Ivan Trinko, 2006.
 



EDIZIONI MOSTRE DOC AP